Follow Me

Close

Immagina di caricare la lavatrice e intanto andare a berti un caffè, o a fare la spesa oppure semplicemente giocare con i tuoi figli.

Ti sembra un sogno irrealizzabile? Io dico di no! Con LG TWINWash, la lavatrice dal doppio cestello, è possibile lavare due carichi contemporaneamente. Non solo, se ti dimentichi di caricare qualche pezzo, è possibile aggiungere indumenti anche se il lavaggio è già partito, senza aspettare che l’oblò si sblocchi.LG TWINWash

LG TWINWash rappresenta un’assoluta innovazione per la gestione del bucato e soprattutto ti permette di avere tempo per ciò che conta davvero.

Il tempo non basta mai. Noi mamme lo sappiamo bene, siamo sempre in affanno tra la casa, il lavoro e i figli. Delle volte mi chiedo se fosse possibile comprare il tempo, allungare le giornate e riuscire ad incastrare tutto alla perfezione in modo da dedicarmi nella giusta misura a tutti gli impegni giornalieri.

Purtroppo non è possibile rallentare i secondi che passano, ma possiamo ottimizzare il tempo a nostra disposizione incominciando a fare la lavatrice! Tranquille, non sono diventata pazza tutta in un colpo! Sto parlando di LG TWINWash che ti permette di lavare contemporaneamente il piumone del letto e la lingerie di pizzo.

Come?

Grazie al doppio cestello e ai diversi programmi disponibili per ogni tipo di tessuto: capi sportivi, quelli sintetici, il cotone, i tessuti delicati, speciale macchie e la lana. Il cestello superiore contiene fino a 12 kg e ti permette davvero di lavare grosse quantità di indumenti e dal grosso volume come appunto coperte o giacche.

LG TWINWash

Io non so voi ma ogni giorno mi ritrovo a lavare tonnellate di bucato…Chi ha bambini piccoli, o chi come me, tra poco avrà a che fare con un neonato, sa bene con quale cura bisogni lavare i vestitini di un bebè.

Ricordo ancora la mia prima lavatrice quando portai a casa Allegra dall’ospedale: un totale disastro! calzini neri (colpa di papà Glamour) insieme a quei minuscoli pagliaccetti di cotone delicato. Adesso che ho un’imbattibile alleata come LG TWINWash so che tutti i vestitini di BabyG sono al sicuro grazie al programma BABY CARE. 

LG TWINWash

Infatti il cestello inferiore è stato studiato appositamente per i piccoli carichi e i capi più delicati come gli indumenti intimi, la lingerie di seta o pizzo e i vestiti dei bambini. Assicurandomi un lavaggio delicato per preservare i tessuti. E se il papà torna dalla regata e ha tutti i vestiti sporchi e bagnati di acqua salata? Nessun problema, anche se il cestello inferiore sta ultimando il suo lavaggio, posso far partire il carico superiore con il programma per gli indumenti sportivi.

LG TWINWash

Tempo guadagnato per preparare la cena, farsi una bella doccia e stare tutti insieme.

Spesso ce ne dimentichiamo perché siamo presi dalla routine, ma condividere il nostro tempo, quello che conta davvero, con le persone che più amiamo è davvero importante. Ritagliarsi dei momenti per fare quello che ci piace, senza sentirsi in colpa.

E se per caso sei uscita di casa di corsa, come molto spesso accade anche a me, e ti sei dimenticata di far partire la lavatrice, LG TWINWash, grazie al collegamento con la rete Wi-Fi di casa e la App sui tuoi dispositivi, puoi programmare il lavaggio dall’ufficio o dal parco giochi.Così una volta tornata a casa dovrai solo preoccuparti di stendere, senza dover aspettare il lavaggio completo.

Insomma LG TWINWash rappresenta davvero una rivoluzione nel mondo delle lavatrici, nonché un valido alleato per ottimizzare il tempo a nostra disposizione.

Adesso vi lascio un piccolo video dove vi mostro come si utilizza la lavatrice. Ah e sappiate che alla fine di quest’ultimo sono andata a bermi un bel caffè e ho finito di editare gli ultimi post in programma.

Meglio di cosi!!!

MAMMA GLAMOUR

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal leader nel settore del design per il bagno nasce Grohe Sense, il dispositivo che rileva le perdite d’acqua e indica il pericolo di allagamento. Ma non solo.

Grohe Sense è il rivoluzionario apparecchio che rileva il grado di umidità, così da monitorare quelle stanze più soggette alla crescita della muffa, come il bagno. Ti avvisa anche quando i livelli di umidità diventano troppo bassi e di conseguenza rendono gli ambienti secchi, che causano secchezza alle prime vie respiratorie.

Grohe Sense è il nostro dottore domestico, ma in grado anche di rilevare possibili allagamenti e perdite sospette!

grohe sense

Installare Grohe Sense è davvero semplice. Il dispositivo dispone infatti di batterie interne e un codice WLAN da associare alla rete Wi-Fi di casa. In questo modo il sensore sarà sempre connesso e, in caso di allagamento o livelli non corretti di umidità\secchezza, il sensore emetterà un suono di allarme (BEEP) mentre si accenderà una spia rossa.

grohe sense

Scaricando la App Grohe Ondus sarà ancora più facile monitorare la stanza dove avete posizionato il sensore.

Seguite tutti i passaggi e poi collegate il codice di Grohe Ondus alla rete wireless dell’abitazione. In questo modo il sensore sarà sempre attivo.

Quest’innovativo sistema lanciato da Grohe, leader di settore del design per il bagno, è ideale per tenere sotto controllo quegli ambienti e quegli spazi che non sempre viviamo e frequentiamo. Come per esempio la cantina, oppure la casa delle vacanze, che sia al mare o in montagna.

In questi ambienti è importante poter prevenire il rischio di gelo, ed è qui che Grohe Sense Guard, altro dispositivo della linea Grohe Sense, può venire in nostro soccorso. Rileva infatti il rischio di gelo quando la temperatura scende al di sotto dei 3 gradi Celsius , inviando un allarme e quindi dando la possibilità di intervenire in tempo.

Un dispositivo piccolo, di design e che non ingombra, che anzi si inserisce piacevolmente nell’arredo di casa tua.

grohe sense

grohe sense

grohe sense

Oltre che intelligente, il dispositivo è anche pratico.È disponibile infatti una prolunga Grohe Sense Plus per raggiungere i punti più scomodi, come ad esempio dietro o sotto la lavatrice.

Ecco allora le funzionalità di Grohe Sense:

  1. Rileva la presenza di allagamenti e avvisa.
  2. Allarme automatico tramite prodotto, email o applicazione.
  3. Misura la temperatura degli ambienti inviando un segnale nel caso in cui sia critica.
  4. Rileva i livelli di umdità e secchezza degli spazi in cui è stata posizionata.

Grohe sense è il dispositivo che non dorme mai!

DISCLAIMER

“This post has been edited in collaboration with Grohe AG. for launching the brand new device Grohe Sense“. More  info here .

MAMMA GLAMOUR

GROHE

GROHE

Una selezione di regali per lei, che si sa, non sono mai abbastanza! Troppotogo è il sito dove ogni vostro desiderio diventa realtà.

Ho scoperto Troppotogo, il sito che ti permette di realizzare complementi di arredo creati su misura per te! Unicorni, cactus, lampade a Led, stampe, scritte, tazze e chi più ne ha più ne metta, tutto personalizzabile. Pezzi di design allegri e divertenti, per dare originalità alla casa (e non solo).

Troppotogo pensa a tutti, ma soprattutto ai regali per lei, e noi donne lo sappiamo bene: le sorprese e i doni non sono mai troppi!

Ovviamente anche io mi sono fatta un bel giro su Troppotogo e ne sono uscita più che soddisfatta! Grazie ai suoi spazi dedicati, è facile creare il regalo perfetto per chiunque.

regali per lei

Per esempio tra poco sarà la festa della mamma e nella sezione regali per lei potrete scegliere tra:

  • regali di compleanno
  • regalini
  • regali per la mamma
  • master chef
  • decorazione
  • personalizzabili
  • amante degli aminali
  • regali romantici
  • buongustaio

Troppotogo vi propone idee regalo originali grazie ad un’ampia gamma di prodotti: scegliere il regalo giusto è davvero facile e divertente!

Io ho acquistato un filo di luci a Led e un poster personalizzato. 

Filo di luci a led con lettere intercambiabili:

regali per lei

Filo a luci a led “glamour family”

regali per lei

Poster lettere personalizzato

Regali per lei

Io ho scelto le parole: MAMMA, GLAMOUR, FLOWERS e STRIPES. Perché sono quelle che più mi rappresentano, che rispecchiano chi sono e i miei gusti. Voi ovviamente potete scegliere le combinazioni di parole che vi si addicono di più.  

regali per lei

Non è mai semplice trovare il regalo giusto per qualcuno, anche se è rivolto a chi conosciamo bene. Spesso scegliamo in base ai nostri gusti, e a ciò che piace a noi, senza  pensare a quello che caratterizza di più la persona a cui dobbiamo fare il regalo.

Troppotogo riesce a darci tutte le soluzioni necessarie per realizzare il regalo perfetto!

 MAMMA GLAMOUR

Su Dalani trovi sempre lo stile che ti appartiene: Shabby Chic, Nordic, e Minimal. Ma anche Gitano e un pò Morocco Style, Country e Indusrial.

Dalani offre un’ampia selezione di stili, tendenze nell’arredo e oggettistica. Un portale unico nel suo genere, con offerte attive ogni settimana, e continue nuove proposte.

Per i fanatici dell’arredo e del design come me, Dalani ti offre sempre la soluzione migliore: dalla camera da letto al bagno, dal salotto alla cucina.

Con oggetti pratici ma di grande stile.

Un design ricercato, ma che allo stesso tempo sia accessibile a tutti. Su Dalani.it ce n’è davvero per tutti i gusti!

Anche io ho fatto la mia scelta, e devo dire che Dalani non mi ha delusa per niente! Anzi, ho dovuto trattenermi altrimenti rifacevo il look alla casa, e direi che alla glamour home di cambiamenti ce ne sono sempre molti!

Cosa ci posso fare, a me piace cambiare spesso, ma per non stravolgere troppo l’aspetto del salotto, ho optato per un pouf e una coperta. Due complementi d’arredo che danno carattere e stile, ma nello stesso tempo, non ingombrano.

Anzi hanno dato un tocco nuovo e fresco al mio living. 

dalani home and living

Cosa dite? Si amalgamano bene allo stile nordico di tutta la casa? Io direi proprio di si…Il grigio c’è e questo è fondamentale!

Hawke & Thorn

Una linea tedesca, quindi nordica, minimale e geometrica, molti pattern come righe e triangolini. L’anima de lbrand si propone di “…impreziosire gli interni moderni con eleganti opzioni contemporanee”

Pouf> il poggiapiedi che si trasforma.

pouf Hawke & ThornPARKER, cosí si chiama il pouf in cotone écru e grigio, reversibile e multifunzionale. Infatti è perfetto come seduta alternativa se il divano è “sovraffollato”. Oppure come tavolino, porta riviste o semplicemente poggia piedi. Insomma sembra un pezzo di arredo e design che non può mancare in casa!

Blanket> la coperta soffice ma glamour.

blanket Hawke & Thorn

JACKSON, è invece il nome della coperta, soffice e morbida, in cotone grigio, con inserti in lurex bronzo, per dare quel tocco, assolutamente chic, che ci vuole!

Nonostante la primavera in arrivo non voglio rinunciare al comfort della mia casa, in fondo è bello godersi il proprio living anche quando fuori c’è il sole, basta scegliere i tessuti più adatti!

Perchè anche la casa ha bisogno di un cambio d’abito, e allora via con i vestiti primaverili!!!

Buoni acquisti!

MAMMA GLAMOUR

{in collaboration with Dalani}

 

 

 

 

Quante volte sara’ capitato anche a voi di uscire fuori a cena con i bambini e imbattervi in ristorante che non avessero abbastanza seggioloni, o addirittura non li avessero per niente.

A me e’ capitato spesso, e continua a capitarmi…fortunatamente ho sempre dietro il passeggino pieghevole, ma anche in quel caso magari il locale e’ troppo stretto e portarlo in mezzo ai tavoli tra le sedie sarebbe davvero impensabile!

Poi ho scoperto TOTSEAT  il seggiolone da viaggio che sta dentro la borsa, no non la borsa nursery, sta proprio nella borsa personale della mamma, ve lo assicuro, guardate qui:

IMG_7847

IMG_7849

E’ grande tanto quanto una pochette che ogni donna ha dentro la sua borsa, solo che al posto del make up pret-a-porter e dei campioncini di profumo c’e’ un seggiolone da viaggio!

Il bello di TOTSEAT e’ la sua versatilita’, infatti e’ adattabile ad ogni tipo di seduta: dalla sedia della cucina allo sgabello da bar, e se la sedia ha poco schienale, TOTSEAT e’ dotato di una fascia pensata appositamente per creare lo spessore necessario per la comodita’ e la sicurezza del bambino prima di tutto.

IMG_7846 IMG_7848 IMG_7850

TOTSEAT e’ il primo vero seggiolone portatile, e’ sicuro, comodo e di design, dalle fantasie allegre e colorate, realizzate con tessuti  lavabili comodamente in lavatrice. E’ stato pensato e ideato da una mamma scozzese e si sa le cose inventate dalle mamme per i bambini sono sempre e da sempre quelle meglio riuscite!

Ho avuto modo di provarlo anche a casa mia sugli sgabelli del bancone all’americana, che hanno poco schienale e devo dire che TOTSEAT fa davvero il suo lavoro, grazie all’allacciatura posteriore e poi alla fascia anteriore, il bambino non ha proprio via di scampo!!! Ma nello stesso tempo riesce a mangiare comodamente o ad essere imboccato, il Furioso per esempio preferisce ancora le mani, ma questo e’ un altro discorso…!

Per maggiori informazioni potete visitare il sito Bimbosmart  o Ideagioconda  dove troverete tutti i modelli e le fantasie di TOTSEAT.

Se invece avete bisogno di pareri e consigli da mamma non esitate a scrivermi su info@mammaglamour.it .

Vi aspetto!

MAMMA GLAMOUR

 

 

 

Rafa Kids per giocare crescere e creare.rafa kids

Family Nation, lo shop dedicato ai prodotti per mamma e bambino, presenta il marchio olandese Rafa Kids. Creato da una coppia di architetti che ha condiviso un sogno, il brand Rafa Kids combina il design moderno con la qualità impeccabile di una gamma unica e innovativa di mobili per bambini.

rafa kidsunnamed (3)_1
rafa kidsrafa kids

Tutto ha inizio con la realizzazione di un letto singolo e il desiderio di offrire prodotti belli e ben costruiti per i propri figli. Oggi è una realtà pluri premiata nel panorama del design per bambini, con complementi innovativi, veri pezzi di design, che mettono d’accordo grandi e piccini.
E dopo i letti in versione junior e singolo standard, è la volta delle mensole, declinate in più dimensioni: S, M, L e XL, proprio per adattarsi alle esigenze dello spazio così variegato, che ogni giorno abitiamo.

rafa-kids-scaffale-xl-per-bambini-legnorafa-kids-scaffale-xl-per-bambini-legno-naturale-e-metallo-bianco-_-betutulla-finlandese-mensole_13633rafa-kids-scaffale-xl-per-bambini-legno-naturale-e-metallo-bianco-_-betutulla-finlandese-mensole_15069rafa kids

Una serie di moduli che, sia da soli che in gruppo, permettono di rendere l’ambiente bello, ma anche estremamente funzionale.Legno certificato e finiture senza l’uso di sostanze nocive, completano il tutto.

k-desk-rafa-kids-furniture-design_dezeen_936_0rafa-kids-scaffale-m-per-bambini-legno-naturale-e-metallo-bianco-_-betutulla-finlandese-mensole_13274_zoom

 

MAMMA GLAMOUR

 

La borsa perfetta per un neonato, e non è quella di Mar Poppins! Si chiama MAMI, ecco di cosa parlo!

MAMI LA BORSA CHE SEMPLIFICA LA VITA ALLE MAMME!

Con l’arrivo di un figlio, tra le altre milionesime infinite e gigantesche cose, bisogna pensare anche all’acquisto di tutti quei prodotti NECESSARI al nascituro, per esempio al trasporto in macchina, al passeggio, ai viaggi in famiglia, alle gite fuori porta o semplicemente un pranzo fuori casa.

Quindi la scelta del seggiolino auto, del passeggino, della borsa nursery, del baby beauty e tutti i prodotti che servono alla cura del bambino. Io per Orlando ho riciclato molte cose: dalla carrozzina ai vestiti, ma della borsa nursery utilizzata precedentemente per Allegra non ero per nulla soddisfatta; avevo bisogno di qualcosa di molto capiente e funzionale, ma che fosse alla moda e glamour allo stesso tempo. Cosi’ ho trovato MAMI la nursery bag che coniuga stile, design e funzionalita’. 

mami bag

mami bag

 

Ovviamente grigia e ovviamente trendy! Ormai non esco piu’ di casa senza la mia MAMI, con due figli piccoli ogni volta che vado in giro ho sempre bisogno di molte cose e qui dentro ci sta TUTTO! Dai pannolini ai biberon, dalla trousse MAMI al cambio dei vestitini, dal bavaglino al materassino Lait Baby che si piega comodamente e si puo’ riporre nella tasca in fondo alla borsa lasciando ancora piu’ spazio all’interno.

mami bag

mami bag

mami bag

 

Con le pratiche cinghie dotate di velcro, la borsa nursery e’ universale e si adatta ad ogni tipo di passeggino e grazie agli ampi manici si riesce ad indossare e portarla cosi’ sulle spalle se per esempio non abbiamo il passeggino dietro o andiamo in un locale troppo piccolo.

mami bag

mami bag

mami bag

 

La mia MAMI non la adopero solo come borsa nursery: grazie alla sua versatilita’ e capienza l’ho utilizzata anche come borsa travel per un week end in montagna (>>>fuga dalla routine) infatti oltre ai pannolini, salviette, creme e borotalco vi ho fatto stare il cambio completo del Furioso per 3 giorni compreso di scarpe e maglioni pesanti!!!

Per questo io dico “Mai piu’ senza la mia MAMI”

Se volete saperne di piu’ andate a curiosare tutti gli altri prodotti su Bimbosmart e Ideagioconda

 

MAMMA GLAMOUR

 

“La cameretta che vorrei” Il nostro baby workshop.

I bambini sono i protagonisti creativi della Design week of kids KIDSGN organizzata in occasione del Salone Internazionale del Mobile anche Allegra ha avuto la possibilita` di partecipare al baby workshop design e costruire la sua cameretta dei sogni .

Ci troviamo alla LUDUM ENJOY  lo spazio dedicato ai laboratori creativi in occasione della settimana di design dei bambini organizzata da KIDSGN . Uno spazio completamente dedicato ai piu` piccoli, dove possono dare vita alla loro fantasia, giocare liberamente sul “giocone”, disegnare sviluppando la loro sensorialita` e dare vita ad un progetto partendo proprio dalle basi.

KIDSGN e` l’acronimo di kids+sign ovvero bambini e sensorialita`: cercare di coniugare la manualita` con i sensi, infatti ai bambini e` stato chiesto di chiudere gli occhi e immaginare la loro stanza dei desideri quindi provare a sentire quale profumo vi sentissero all’interno, che colori si immaginavano dentro e infine come la descrivono, se allegra e colorata, intellettuale o giocosa, luminosa e calda o confortevole e sicura.

Prima di costruire la cameretta, i bambini si sono tutti riuniti per il briefing dove la designer Simona Marzolie la sua assistente Elisabetta Cadei hanno mostrato il prototipo da seguire per la realizzazione del progetto.

IMG_6421

 

Trasferiti nella stanza accanto i bambini si sono accomodati nelle postazioni di lavoro: tavolini e sedie realizzati in cartone lavorato e dipinto, tutto handmade e di assoluto design come tutti gli altri allestimenti a cura de “Le civette sul como`”.

 

Mentre le designer distribuivano i materiali per la realizzazione del progetto i bambini erano tutti molto entusiasti e attenti.

 

Il primo step del progetto e` disegnare tutte le parti che compongono la stanza, quindi il pavimento, le pareti e il soffitto su di un foglio A4, a mano libera; i bambini piu` grandi operavano da soli mentre i piu` piccoli con l’aiuto delle educatrici o delle mamme.

 

Una volta terminato si ritagliano le pareti, il pavimento e il soffitto che serviranno da modello per ritagliare successivamente i materiali scelti per la realizzazione in 2D. Infatti i bambini potevano scegliere tra una vasta gamma di tessuti tra cui carta da parati, lana cotta, panno lavorato e materiali di recupero, con cui “vestire” la loro cameretta.

 

Il lavoro e` tanto per questi giovanissimi designer, pensate hanno tutti tra i 3 e i 6 anni al massimo, tra un progetto e l altro si concedevano una meritata pausa con tanto di merenda e salti sul “giocone”.

IMG_6485IMG_6478IMG_6447

 

Ma il lavoro va terminato e allora tutti di nuovo all’opera…

 

Adesso e` il momento di disegnare e ritagliare tutti gli oggetti che i bambini desiderano avere nella loro stanza dei desideri, che verranno poi incollati sul pannello.

A questo punto il progetto e` quasi terminato e ai bambini viene chiesto “Come descriveresti la tua camera?” La stanza dei sogni di Ally e` giocosa, cosi` ha detto lei, e dentro vi ha messo tutto quello che gia` possiede nella sua cameretta reale : il letto, i giochi, la scrivania, gli armadi e una bella finestra luminosa!

IMG_6490

E` stata un’esperienza meravigliosa, creativa e costruttiva nel vero senso della parola, i bambini sono stati fantastici e tutti, ma proprio tutti sono rimasti soddisfatti e cio` che piu` conta si sono divertitivi a costruire la propria cameretta. Sono stati bravissimi, dei designer innati, hanno creato dei pannelli meravigliosi e hanno giocato insieme divertendosi.

Il mio ringraziamento va a tutto lo staff della Ludum Enjoy prima di tutto per l’invito alla partecipazione, per l’impeccabile organizzazione, per la professionalita`, per la simpatia e per le connessioni “materne” che riescono a creare con i bambini.

GRAZIE

MAMMA GLAMOUR

Oggi vi presento OLLI ELLA un marchio Inglese dal gusto vintage ma moderno. Colori pastello ma fantasie allegre : cerchi, pois quadretti !

La linea toys di Olli Ella, in legno con i suoi animaletti colorati e`simpaticissima e adatta a tutti gli step del bambino.
Le ceste in vimini e vernice colorata sono utilissime per riporre i giochi mentre le cornici in legno donano un tocco d’arte moderna alla cameretta!

Vi lascio qualche informazione in più` sulla storia del marchio e le sue fondatrici.
E voi mamme che che dovete ancora pensare alla cameretta per il vostri bambino cosa aspettate?!? Correte ..

Family Nation, lo shop online fiorentino dedicato ai prodotti per mamme e bambini, per l’inizio del 2016, presenta un nuovo marchio nel panorama del design per bambini: Olli Ella.

Arriva dalla Gran Bretagna ed è un brand nato nel 2009, fondato da due sorelle, Chloe e Olivia Brookman.
Pensato per la cameretta dei bambini, ha negli anni implementato il catalogo, con una serie di accessori,
altrettanto colorati e grafici, ma indicati anche per gli interni di noi adulti.
Le collezioni sono iconiche, divertenti e solari, con colorazioni dai colori caldi, tutte facilmente abbinabili tra loro: ceste portaoggetti, lenzuola, ghirlande in feltro, paracolpi, copertine e coloratissimi poster.
Vincitore del Junor Design Awards 2015, Olli Ella unisce originalità e design a una profonda attenzione per la sostenibilità, la produzione fair-trade e l’uso esclusivo di materiali di primissima qualità.

 

MAMMA GLAMOUR

We were kids al Salone del mobile 2016. Una settimana di workshop e laboratori creativi per i più piccoli.

In occasione del Salone internazionale del Mobile 2016, io e Allegra siamo state invitate a partecipare ad uno dei tanti eventi organizzati dalla Ludum Design School insieme alla collaborazione di designer professionisti.

Visto il mio interesse per il design e in particolare per il babydesign, e i miei numerosi articoli a riguardo, questo invito sancisce un traguardo (che assomiglia di più ad una partenza) molto importante per me e il lavoro che sto svolgendo qui sul mio blog.

we were kids

Inoltre Allegra e` una bambina super creativa, una caratteristica di famiglia visto che vantiamo talenti artistici in molti settori: pittura, ceramica, falegnameria, handmade e design del prodotto.

E` sempre stata abituata a vedere pennelli, tornio per lavorare la ceramica, tipi di legno diversi e progetti artistici.

Appena puo` si mette a colorare o a giocare con i pezzi di legno che le regala mia sorella Arbanella Art, infatti ogni tanto per casa trovo qualche riga sul muro: “Sai mamma faccio come la zia Bea, devo prendere le misure”.  

we were kids

La possibilità di partecipare a questi workshop di design  sono certa sarà un’esperienza molto costruttiva per la crescita di Allegra. Per far si che aumenti il suo interesse verso l’arte ed in particolare per il design inteso come gioco e divertimento. Cercando di apprendere le basi per essere dei piccoli costruttori.

Allora seguiteci anche in questo nuovo progetto e noi saremo felici di raccontarvi tutto attraverso le nostre fotografie e non vediamo l’ora di mostrarvi i progetti che svilupperà Allegra durante il suo workshop di martedì 13 Aprile.

Vi lascio il comunicato stampa di KIDSDESIGN-WE WERE KIDS e alcune immagini dei workshop precedenti:

we were kidsMilano, 12-17 Aprile 2016 – In occasione del Salone internazionale del Mobile 2016, Ludum Design School e Ludum Enjoy, per dar voce ai desideri dei più piccoli, hanno ideato l’iniziativa #KDSGN – we were kids, la Design Week dei bambini, con il supporto scientifico di Francesco Schianchi.

Al centro dell’iniziativa gli innovativi Workshop (da martedì 12 a venerdì 15) e i Laboratori creativi (sabato 16 e domenica 17). Durante i Workshop un designer professionista proporrà un progetto ai gruppi di giovanissimi creativi che, guidati da abili tutor, lo svilupperanno da zero durante l’arco della giornata.

Per poi presentarlo in serata ai genitori, ai designer che hanno “commissionato” il progetto e agli altri team coinvolti. L’appuntamento è alla Ludum Enjoy (Via Pietrasanta, 14), che diventa Coworking, anzi Coworkids, dove la creatività è di casa.

Da martedì 12 a venerdì 15 aprile, sarà una settimana di imperdibili workshop (a pagamento) tutti incentrati sul design e sull’approccio creativo dei più piccoli, per riscoprire e rivoluzionare nuovi metodi di progettazione.

Ogni giorno un tema diverso: “La cameretta che vorrei” con l’interior designer Simona Marzoli e la sua assistente Elisabetta Cadei.

“Il giocattolo che vorrei” guidato da Carmelo Di Bartolo, industrial designer, presidente di Design Innovation, direttore scientifico di Ludum Design SchoolFederico Ramponi, creative e strategy designer, docente di Creatività e Progettazione allo IULM e responsabile area design di Ludum Design School.

“Il regalo che vorrei regalare” condotto da Luca Fois e Federico Cauro, rispettivamente Direttore e Professore del Corso in Design del Giocattolo del Politecnico di Milano.

“L’abito che vorrei” con Irene Pollini Giolai, Docente di Metodologia progettuale della comunicazione visiva allo IED di Roma.

Con l’arrivo del weekend (sabato 16 e domenica 17), in calendario una serie di imperdibili Laboratori Creativi (gratuiti), a cominciare dalla baloon art di Jour De Fete, alla base del lab “Palloncini sonori – Che rumore fa un palloncino in tempesta?”.

L’architetto Silvana Fusari, invece, coinvolgerà i bambini in “Kaori Origami – Che profumo ha un origami?”. In compagnia di Giulia Olivares i laboratori “Lola Slug”. I Parmitano e le Cristoforetti in erba realizzeranno il loro primo giocattolo in compagnia di Alessandra Botto durante “Satelliti galleggianti – Dal mare allo spazio”.

 I più golosi, infine, si diletteranno con “Pattern-à-Manger – Fantasia golosa”, i #dolcipastricci a cura di Pastry&Kids.

Gli allestimenti dello spazio in Via Pietrasanta, 14 saranno a cura di Jour De Fete e Silvana Fusari per l’Arena e Le civette sul comò per la BonBon Room.

L’imperdibile appuntamento con #KDSGN – we were kids è quindi dal 12 al 17 Aprile 2016 alla Ludum Enjoy di Via Pietrasanta 14.

L’iniziativa è aperta ai bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni, ai professionisti e studenti appartenenti al mondo del design o scuole, istituzioni, università e aziende sensibili agli argomenti trattati e interessati al mondo dell’infanzia, della progettazione e della creatività.

Per partecipare, ulteriori info e per il programma completo bastano pochi clic su kidsignmilano.com.

 

 

MAMMA GLAMOUR