Follow Me

Close

Sono una mamma severa, ma affettuosa. Devo avere sempre i miei figli vicino. E con Stokke Xplory ho trovato la soluzione per avere la piccola Agata “a portata di mamma”

I baci per me non sono mai troppi, ho bisogno di toccare, abbracciare e sentire il profumo dei miei bambini ogni volta che mi passano davanti, ogni volta che mi vengono vicino per chiedermi qualcosa, ogni volta che ho bisogno del loro contatto.

Quindi più o meno sempre, come fosse una droga.

Non ho nessuna Baby Sitter, nessuna balia e nessuna tata. Faccio tutto da sola, con l’aiuto prezioso delle nonne che non appena le chiamo sono sempre disponibili. Per il resto sono sempre io con tutti i miei tre bambini.

Giriamo spesso e siamo sempre fuori casa. Vado dappertutto con loro, sia per lavoro che per divertimento. La macchina è il mio secondo paio di gambe. Non c’è giorno in cui non la usi. Abitando un pò in collina per raggiungere il mare devo per forza spostarmi con l’auto.

Nel baule c’è sempre il mio Stokke Xplory, il passeggino che ti permette di portare ovunque il tuo bambino.

Stokke xplory

Navicella con materassino traspirante

stokke xplory

stokke xplory

stokke xplory

Facile da manovrare, leggero ma confortevole per il bambino. Il nuovo Stokke Xplory è ancora più ergonomico e sempre alla moda. Le sue linee dal design inconfondibile permettono di manovrarlo con facilità, non solo in città.

Stokke Xplory infatti è un ottimo compagno di passeggiate per i vostri week end fuori porta. Il telaio si chiude in un unico gesto e la seduta si stacca con una sola mano!

Lo scorso fine settimana siamo stati in Toscana, con noi il nostro Stokke Xplory, per accompagnare la piccola Agata tra camminate nelle vigne e riposini sotto gli alberi accanto alla piscina. Grazie agli pneumatici anti-foratura si riesce a calpestare ogni tipo di terreno!

stokke xplory

stokke xplory

Inoltre il nuovo Stokke Xplory è personalizzabile in tutto: dal telaio al manico del passeggino. Ci sono 10 colori disponibili e numerosi accessori per completare il tuo Xplory. Io ho scelto il Brushed Grey  con telaio in acciaio e manico Brown.

{scegli qui il tuo Stokke Xplory}

Un’altra qualità da sottolineare è l’altezza regolabile in più livelli, sia della seduta (navicella o passeggino) sia del telaio. È proprio da questa peculiarità che nasce il concetto “GET CLOSER”, avvicinarsi. E avere sempre accanto a te il tuo bambino.

Io ho la mi aiutante preferita, è bionda, bella ed è una sorella maggiore invidiabile a tanti fratellini. Allegra si diverte un mondo a spingere la sorellina con il passeggino Xplory. Adoro quando viene vicino a me e mi dice:”Mamma mi metti il manubrio alla mia altezza così spingo io Agata?!”

stokke xplory

La posizione fronte-mamma è perfetta per i bambini più piccoli. Agata infatti ha sempre bisogno di vedermi, di avere il mio viso di fronte al suo. Si tranquillizza e mi sente parlare mentre si guarda intorno, oppure quando aspetta che i suoi fratelli passino di li per regalarle qualche “carezza”.

GET CLOSER in Inglese mi piace ancora di più, rende davvero bene il concetto che ha voluto sviluppare Stokke con il nuovo Xplory. Attorno ad un tavolo mentre si sta cenando, oppure per un caffè veloce, senza perdere di vista il tuo bambino. Anzi renderlo partecipe di quello che stai facendo, coinvolgerlo senza farlo sentire mai “in disparte”.

Ci sarà tempo per prendere un aperitivo senza figli, senza passeggino, senza ciucci da sterilizzare o pannolini da cambiare. Per il momento è ancora presto. Troppo. E voglio godermi tutto questo, anche se mi stanca, se mi toglie le forze e non mi lascia spazio, però il sorriso non lo perdo mai.

Quello ce l’ho sempre in tasca.

MAMMA GLAMOUR

Lo ammetto: vi ho tenuto sulle spine fin troppo tempo, anzi quasi tutto il tempo! Ormai sono passati 9 mesi e vi svelo il nome di BabyG.

Finalmente è giunto il momento di dirvi il nome del nostro terzo bambino. Per noi è sempre stato chiaro fin dal momento in cui abbiamo scoperto che Baby G era una femmina. Anzi, a dire il vero lo avevamo già prescelto nel caso in cui il Furioso fosse stato una bimba.

Baby G. avrà un nome, ovviamente, e inizierà anche il suo con una vocale, come i suoi fratelli.

Quindi la lettera “G” era puramente un depistaggio, non ci sarà nessuna Ginevra o Gaia o Giulia o Glenda o Guendalina ecc ecc..la “G” stava solo ad indicare Glamour.

Così abbiamo subito pensato a quel nome femminile che ci era rimasto nel cuore quando invece abbiamo dovuto scegliere Orlando”. Il nome di Baby G. lo abbiamo scelto tutti e quattro insieme. Inoltre io e papà Glamour sulla scelta dei nomi da dare ai nostri figli siamo sempre stati d’accordo, fin dal primo momento. Incredibile: è l’unica cosa su cui non abbiamo mai litigato!

nome babyg

Tripp Trapp Stokke

Avete capito? Dunque Baby G. si chiamerà…AGATA!

E non so se mi spiego, ma ha già il suo seggiolone personalizzato, colore grigio, perché se uno è glamour davvero deve avere tutto coordinato, e il Tripp Trapp Stokke si ambienta alla perfezione in Casa Glamour.

Adesso aspetto solo il momento in cui lei sarà qui con noi per davvero, sarà dura i primi tempi, sicuramente, ma un’attesa così lunga e piena di aspettative non può che portare qualcosa di meraviglioso.

Non vedo l’ora di avere Agata tra le braccia, di annusare il suo profumo e infilarmelo nelle narici, vicino a quello di Allegra e di Orlando. Lasciarlo lì, intatto, e andare a cercarlo ogni volta che ne sento il bisogno.

Non vedo l’ora di vedere i suoi occhietti aperti e che colore hanno, se avrà i capelli neri come la sorella o se sarà quasi pelata come il fratello. Quanto peserà e se anche lei ha il quarto ditino del piede un pò storto.

Di vedere che faccia faranno i fratelli “grandi” la prima volta che la incontreranno. Se saranno felici o se la vorranno riportare indietro! Sono curiosa di vedere a chi somiglierà, se avrà le guance piene e le manine cicciotte.

Portarla a casa e farle vivere la nostra splendida famiglia, il nostro nido felice e tutte le cosine che abbiamo preparato per il suo arrivo, la culla, il fasciatoio e il seggiolone.

nome babyg

Culla Stokke “Home”

Allegra e Orlando si stanno già esercitando per cullare Agata qui dentro, si perché la culla Stokke “Home” è leggerissima e confortevole, grazie alla base sospesa si può dondolare dolcemente il piccolo.

Cassettiera/Fasciatoio Stokke “Home”

Per unire design e ottimizzare lo spazio invece ho scelto la cassettiera/fasciatoio in legno naturale e bianco. Sempre della linea “Home” di Stokke, dove ho riposto alla perfezione tutti i vestitini di Agata!

nome babyg

Seggiolone fin dalla nascita

Tripp Trapp grazie alla sdraietta “from birth”, che si aggancia al seggiolone, permette al neonato di riposare comodamente mentre mamma e papà stanno cenando. In questo modo potrà incrociare lo sguardo dei genitori in qualsiasi momento senza sentirsi “solo”.

Insomma adesso è davvero tutto pronto per accogliere Baby G. detta anche Agata!

Devo abituarmi anch’io a chiamarla così adesso e sono felice ancora una volta di aver condiviso con voi questo ultimo segreto. Voi che mi avete seguito fin da subito, che avete condiviso, se pur da remoto, questa dolce attesa insieme a me.

Ora manca soltanto lei e io non sto più nella pelle!

#waitingforBabyG.

MAMMA GLAMOUR

 

 

 

 

 

 

 

.