Type and press Enter.

mom

“Posso venire con te?”

Quando mia figlia mi supplica.

IMG_5369

“Mamma posso venire con te?”

A volte e ` difficile spiegarle che certe cose non le puo` fare, che in certi posti non puo` venire, che alcune cose sono da grandi e che la mamma deve andarci da sola…E` difficile e mi immedesimo in lei e penso alla fatica che fa per capire che no lei non puo` venire. “Perche` la mamma e` tutta mia, come si puo` dividerla con gli altri?! ”

La capisco perche` io e lei siamo sempre insieme: la mattina all’asilo la porto io, al pomeriggio la vado a prendere io, le faccio merenda, la faccio giocare, le faccio il bagno prima di cena e la sera la  metto a letto. Tutta la sua vita ruota intorno a me e con me, un rapporto quasi simbiotico MADRE-FIGLIA. Noi insieme ci divertiamo, lei con me non si annoia, conosce le mie amiche, ed e` una bambina che sta bene con tutti.

La rendo partecipe in tutto, nei limiti del possibile ovviamente, ed e` per questo che lei in me trova sempre uno spazio di condivisione e mi supplica di non andarmene quando per esempio sono a cena con le amiche, o in giro per commissioni. E non capisce perche` non puo` venire con me, mi dice che le mie amiche sono brutte e che prepara una pozione magica per avvelenarle!!!

“No Mamma..ti prego!!” non andare, portami con te, voglio venire anch’io, ma perche` non posso venire, allora non mi vuoi bene? E qui parte il mio senso di colpa, che pero` come dicevo in un post di qualche giorno fa, e` sbagliatissimo perche` noi mamme DOBBIAMO e abbiamo il SACROSANTO DIRITTO di prenderci del tempo nostro, per stare bene e non sentirci soffocate da nulla. E questo non vuol dire smettere di amare i propri figli, anzi e` cercare un motivo per amarli di piu`, perche` per ogni mamma felice ci sono dei bambini altrattanto felici.

Mi sono sentita dire che dovrei lasciarla di piu` agli altri, che deve imparare a stare senza di me, che cosi` facendo non la aiuto a crescere.. Intanto i figli sono miei e dispensatevi da consigli che non sono graditi, GRAZIE!!! In secondo luogo non ha neanche 4 anni e tempo per crescere ne avra` e arrivera` anche troppo presto, sinceramente non voglio perdermi nemmeno mezzo secondo della sua infanzia e dei suoi bisogni affettivi verso di me.

Arrivo la sera che sono talmente stanca che a volte non riesco neanche ad addormentarmi, ma so che se mi sento cosi` e` perche` sto facendo bene il mio lavoro di mamma e allora le frasi di SUPPLICA di mia figlia diventano motivo di orgoglio e mi rendono consapevole del fatto che la vita che sta vivendo e` serena e soprattutto che si sente amata a tal punto da seguirmi anche quando vado in bagno!!!

Resta il fatto che bisogna porre una linea di delimitazione immaginaria fra l’essere mamma e l’essere donna, da non confondere l’amore per i tuoi figli con quello per te stessa.

Ai figli bisogna donare ali per volare e radici per tornare

Non e` forse questo il vero senso dell’amore per i tuoi figli? Insegnare loro a volare e a costruire la propria vita senza mai dimenticarsi da dove sono partiti…

La cosa piu` difficile per noi mamme  e` accettare questo distacco, senza mettere i bastoni fra le ruote ai nostri figli, ma solo condividere le loro scelte e amarli comunque e sopra ogni cosa.

Lo so che arrivera` il momento in cui rimpiangero` le suppliche dei miei bimbi, per adesso pero` me le godo e mi godo anche una pizza tra amiche, in un martedi` sera qualunque, per poi arrivare a casa e baciare quei due pezzi di cuore!!!

 

MAMMA GLAMOUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 comments

  1. Un articolo davvero dolcissimo!

    1. Grazie!!