Follow Me

Close

L’influenza è in assoluto il nemico peggiore di tutte le mamme. Ma io ho trovato un modo per tenere la febbre sotto controllo: si chiama SimplyTemp24.

SimplyTemp24 è un misuratore di  temperatura corporea all’avanguardia, semplice da usare, accurato e non invasivo. Il suo utilizzo è davvero semplice e ti permette di tenere la febbre sotto controllo in ogni momento del giorno e della notte.

SimplyTemp24 tramite la sua App ti aggiorna costantemente sulla temperatura del tuo bambino.

Come? Vi starete chiedendo giustamente! È molto semplice: il dispositivo-termometro SimplyTemp24 è molto piccolo, sottile e leggero. È dotato di un sensore (nella parte posteriore) che rileva la temperatura e va posizionato a contatto con la pelle.

simplytemp24

Sottile e non si sente.

simplytemp24

Parte posteriore con sensore-termometro.

Il dispositivo va posizionato in corrispondenza dell’ascella del bambino e tenuto in posizione con un cerotto medico (simile a quelli per il mal di schiena, quindi non fa assolutamente male quando lo si rimuove) e inoltre non c’è pericolo che si sposti.

simplytemp24In questo modo il termometro rileva COSTANTEMENTE la temperatura corporea.

Dimentichiamoci i termometri nelle orecchie, in bocca o nel sederino! E lo stress cui sottoponiamo il bambino ogni volta che gli diciamo “Dai amore vieni qui che ti misuro la febbre”. Ho provato personalmente SimplyTemp24 con Orlando e Allegra, potendo confermare la sua accuratezza.

simplytemp24simplytemp24Non dà assolutamente fastidio al bambino, che è libero di riposare o giocare. Anche durante la notte non crea il minimo disturbo, anzi con il limite massimo di temperatura impostato a 38 (si può configurare ai gradi che preferite) suona un allarme avvisandovi che la temperatura è salita.

Senza svegliarsi più volte nel cuore della notte e controllare il bambino con il rischio di disturbarlo mettendogli il termometro nelle orecchie. Con l’avviso che suona direttamente dalla App, basterà dargli soltanto la medicina.

SimplyTemp24 è anche pensato per tutte quelle mamme che lavorano fuori casa e che sono costrette a lasciare i figli ai nonni o alle babysitter. Grazie alla modalità remota trasmette i dati direttamente alla App del dispositivo mobile (smartphone o tablet) così si può tenere sotto controllo la febbre del bambino in qualsiasi momento.

Il prodotto è acquistabile in Farmacia, potrete cercare sul sito SimplyTemp24.it.

MAMMA GLAMOUR

Lasciare più spesso i bambini con i loro papà, non solo fa bene ai nostri figli, ma a tutto l’equilibrio della famiglia.

Papà Glamour lavora sempre moltissimo, e l’unico momento in cui riesce a vedere i bambini è la sera.  Il momento della cena è infatti molto atteso dai nostri figli perché finalmente vedono “Papi”.

Gli corrono incontro, iniziano a giocare, a saltargli addosso, e lui dopo 10 minuti si accorge di avere ancora la giacca.

Lasciare i bambini con i loro papà per andare al parco, mentre la mamma lavora, capita sempre più spesso nella società moderna.

Inutile dire che i tempi sono cambiati, e i ruoli invertiti, o meglio, intercambiabili. A me piace chiamarli Papà 3.0. 

Uomini in carriera, manager, impiegati, liberi professionisti e avvocati, dottori e calciatori.

Tutti i Papà moderni rappresentano un ruolo importante e cruciale nella vita dei loro figli. E un aiuto non indifferente per tutte quelle mamme che lavorano fuori o da casa.

Lasciare i bambini con i papà non vuole dire semplicemente “Guardali un attimo che mi faccio la doccia.”

Oggi i Papà 3.0 portano i bambini a scuola prima di andare a lavoro, si ricordano del giorno settimanale in cui hanno nuoto e farebbero di tutto per non mancare alla recita di fine anno.

Passano al supermercato per comprare la cena e cucinano il risotto come nemmeno lo sai fare tu.

La divisione dei compiti “casalinga” diventa fondamentale per poter incastrare impegni lavorativi sia della mamma che del papà.

Mentre anni fa un uomo non avrebbe mai svuotato la lavastoviglie, oggi i papà moderni stendono la biancheria e leggono la favola della buona notte.

Adoro Papà Glamour quando prende i bambini e se li porta in giro, orgoglioso e fiero di essere da solo con i suoi figli, portarli in giro in bicicletta, sullo skate oppure a guardare le onde.

Aspettando il momento in cui potrà surfare insieme a loro.

Lasciare i bambini con i papà È stato un percorso lungo prima di arrivare ad un equilibrio (quasi) perfetto. Ma oggi possiamo vantare di aver trovato i giusti incastri.

E che ogni giorno facciamo del nostro meglio per rendere tutto più semplice, per tutti.

I nostri figli stanno con me (quando non sono a scuola) per la maggior parte del loro tempo libero.

Malgrado io sia una mamma sportiva, attiva, sempre alla ricerca di attività da proporre per coinvolgere al meglio i miei figli, mi sono accorta che hanno assolutamente bisogno di altro.

Altro da me.

Che staccarsi dalla mamma ed io da loro, fa bene a tutti. Fa bene in primis ai bambini perché, diciamoci la verità, la mamma è sempre la mamma, però che palle dopo un po’!!!

E poi fa bene a me perché stacco la spina, perché “respiro” e perché riesco a concentrarmi su cose che quando ho loro attorno, neanche riesco a vedere.

E tutto l’equilibrio famigliare inequivocabilmente ne risente, in meglio.

Perché la mamma è rilassata, felice e soddisfatta. I bambini sono contenti di aver fatto qualcosa di diverso. E papà torna a casa col sorriso.

Lasciare i bambini con i papà

Mi sono accorta più volte di quanto sia importante lasciarli andare, di quanto abbiamo bisogno dell’amore di entrambe i genitori in egual misura, se pur con attenzioni diverse.

Che il papà è assolutamente uguale alla mamma, ti consola quando cadi e ti lava i denti prima di andare a dormire.

L’amore del papà è ancora più prezioso perché si concentra in uno spazio ridotto di tempo, e nonostante non sia mai abbastanza, riesce a donare tutto se stesso.

E quando mi sento dire che “papà è bello e la mamma è brutta”, allora capisco quanto bravo sia a farsi amare, sempre, anche quando è distante.

E nel frattempo capisco che io ho bisogno di una pausa, perché sarò stata troppo pesante, assillante e stressante.

Quindi va bene così: la mamma va via un attimo e poi torna per farsi dire che è di nuovo bella.

Tanto lo so che non appena esco dalla porta, ogni 5 minuti, chiederanno: “Ma la mamma quando arriva?”

MAMMA GLAMOUR

Essere eleganti anche in gravidanza è possibile. Envie de Fraise è il brand francese premaman che pensa alle mamme che vogliono essere sempre chic.

Il periodo delle feste si sta avvicinando e per chi, come me, ha un bel pancione di 8 mesi, bisogna pensare agli outfit adatti.

Envie de Fraise è il brand premaman per tutte quelle donne che non vogliono rinunciare all’eleganza nemmeno col pancione!

Il brand premaman nasce in Francia ed è in pieno stile francese, bon ton, ma sempre alla moda.

Envie de Fraise è il n°1 dell’abbigliamento premaman francese ed offre la più vasta collezione premaman e allattamento nel mondo maternity.

Il brand premaman nasce in Francia ed è in pieno stile francese, bon ton, ma sempre alla moda. Envie de Fraise segue le tendenze del momento e le trasporta direttamente nel mondo premaman. Sempre al passo con i tempi, per non rimanere mai indietro.

Per queste vacanze natalizie ho deciso di non rinunciare ad essere femminile ed elegante. Natale arriva una sola volta all’anno e poco importa se sei incinta di 8 mesi! Non vorrai presentarti al cenone o ai vari pranzi con i parenti in leggings e maxi t-shirt?

Certo che no, infatti ho già scelto due outfit perfetti per queste vacanze. Comodi ma glamour e adatti veramente per le feste di questo periodo.

envie de fraise

“Audrey” dress in jersey blu.

envie de fraise

Girls affair.

Envie de Fraise propone un’ampia selezione per le feste. Puoi scegliere il vestito che più ti rappresenta.

Oltre alla comodità dei tessuti, il brand francese premaman Envie de Fraise offre un’ampia selezione di abiti premaman per occasioni speciali, molti dei quali compatibili con
l’allattamento.

Per cui ogni donna incinta è in grado di selezionare il modello che più le si addice: lungo, corto, in jersey oppure di pizzo.

Le fantasie sono tante: righe, scozzese oppure a quadri. Perfette per il periodo natalizio cui andiamo incontro. 

envie de fraise

Alcune delle fantasie Envie de Fraise

Il brand francese pensa alla moda da indossare tutti i giorni, e soprattutto il design dei capi Envie de Fraise viene realizzato in modo da poter essere utilizzato anche dopo il parto. Quante volte magari avete rinunciato all’acquisto di un vestito premaman perché non avreste saputo quando indossarlo se non per pochi mesi durante la gravidanza?

envie de fraise

Vestito elegante in pizzo.

Con i capi di abbigliamento premaman Envie de Fraise, il problema non sussiste. Potrete tranquillamente indossare gli abiti anche dopo aver partorito. Inoltre il brand francese ha creato varie capsule pensate anche per il post parto.

Potrete trovare infatti un’ampia selezione di abiti allattamento oltre alla collezione famil una linea mini-me in edizione limitata che include non solo mamma-bebé ma anche papà-bebé.

Insomma Envie de Fraise veste tutta la famiglia!

Io sono pronta per le feste e voi?!?

MAMMA GLAMOUR

 

Regali di Natale per rendere l’atmosfera della propria casa davvero magica. Ecco le mie scelte per Casa Glamour.

I regali di Natale, ogni anno, ci mettono davvero a dura prova. Se volete andare sul sicuro, fatevi un giro su Troppotogo e troverete il regalo adatto a tutti.

Quest’anno ho deciso che anche la casa doveva ricevere dei regali di Natale. Così, senza pensarci due volte, sono corsa su Troppotogo e ho trovato dei complementi di arredo e di design per ogni angolo della casa, camera dei bambini compresa.

Con il Banner di lettere puoi comporre le frasi che più ti ispirano.

regali di natale

Letter banner: puoi scrivere tutto quello che vuoi!

Puoi decidere la lunghezza, il numero di parole e divertirti arricchendo il tutto con stelle, cuori e fiori. Il font moderno e assolutamente alla moda, ti permette di addobbare un pezzo di muro vuoto con stile e semplicità. E quando ti stufi basta cambiare frase, comporre i vostri nomi oppure una vasta significativa!

Lettere in legno luminose, per illuminare la cameretta dei bimbi.

regali di natale

Lettere in legno luminose.

Ma i regali di Natale non finiscono qui!

Infatti per i miei bimbi ho scelto le loro iniziali. Le lettere dei miei due bambini mi piacciono molto e nella loro stanza ci sono “A” e “O dappertutto. Alcune fatte di legno, altre di carta e alcune persino in ceramica. Queste nuove lettere ho deciso di metterle sui loro comodini e lasciarle accese finché non si addormentano sereni.

troppotogo regali natale

Allegra

troppotogo regali natale

Orlando

Notebook in sughero naturale personalizzabile.

Sono riuscita a trovare anche un nuovo Notebook per appuntarci tutto quello che mi viene in mente e non perdere per strada nessuna nuova idea. Io che vivo di ispirazioni  ho bisogno di avere tutto scritto. Non mi bastano le note dell’iPhone, io ho ancora voglia di scrivere con la penna su un foglio di carta. E andare a rileggerle, sfogliando le pagine, quello che ho scritto.

troppotogo regali natale

Notebook personalizzato “Mamma Glamour” e fili di luce di rame.

Adoro Casa Glamour in questo periodo dell’anno. Sono molto affezionata al Natale e alla magia che ne deriva, lo stupore che hanno negli occhi i miei figli non appena accendo le luci dell’albero o tutti i fili di lucine posizionati dappertutto in casa (si anche in bagno!)

Per questo la lista dei regali di Natale continua.

Diciamoci la verità: durante il periodo natalizio le lucine non sono mai abbastanza. Così mi sono regalata un filo di rame con luci luminose, piccole ma che sanno creare un’atmosfera soffice e davvero magica. Inoltre il filo di rame si riesce a modellare facilmente e dunque lo si può posizionare ovunque e soprattutto si possono creare le forme che più si desiderano!

Voi avete già scelto tutti i vostri regali di Natale?

Qui potete trovare altri suggerimenti e infinite idee per un Natale davvero originale.

MAMMA GLAMOUR

 

 

 

mom

Siamo tutte belle quando siamo incinte, è vero: capelli fluenti, pelle radiosa, viso sempre illuminato e occhi che luccicano.

Ma c’è qualcosa che le donne non dicono, e di cui addirittura si vergognano: sono gli imbarazzanti disagi che comportano la gravidanza!

Di cosa sto parlando? Di tutte quelle cose che “di nascosto” ci accadono durante la giornata, mentre parliamo con un’amica, mentre guardiamo un film, mentre ridiamo con i nostri bambini. Quando camminiamo, quando guidiamo l’auto, quando beviamo l’acqua. E noi facciamo finta di nulla, per non aumentare il nostro imbarazzo!

Gli imbarazzanti disagi della gravidanza sono quegli spiacevoli inconvenienti che capitano alla donna incinta. Non storcete il naso e soprattutto non fate finta di niente, so benissimo che anche voi ne avrete sofferto, almeno una volta, almeno per una gravidanza.

Quindi ora, senza vergogna e senza pudore, una bella lista di tutti i disagi della gravidanza!

disagi gravidanza

Bando ai perbenismi e sveliamo una volta per tutte che si, siamo belle e raggianti, ma sotto sotto (nel vero senso della parola) accadono cose davvero spiacevoli!!!

STARNUTIRE-TOSSIRE-RIDERE e SOFFIARSI IL NASO non sono operazioni affatto semplici per chi è in dolce attesa. Eh già, praticamente impossibile fare uno starnuto senza farsi la pipì addosso. Io ho adottato dei trucchetti: chiudere le gambe incrociandole ad X e sperare che ne esca il meno possibile! Vi giuro che sembro una bambina in piena fase spannolinamento!

ALZARSI DOPO UN PÒ CHE SI È SEDUTE E CAMMINARE con disinvoltura e scioltezza. Si ti piacerebbe! Praticamente hai le anche fuori uso, le gambe pesanti come macigni e deambuli senza meta fino a che non raggiungi un punto di appoggio.

GUIDARE ormai è quasi ridicolo, chi mi guarda pensa che io abbia comprato la patente con i punti del Carrefour sotto casa. Avete presente il nonno col cappello al volante? Peggio! Guido tutta in avanti senza appoggiare la schiena altrimenti incorrerei in uno svenimento immediato!

LA PATATA GONFIA. E qui arriva il bello. Non fate le bigotte e ammettete che lì sotto la situazione è davvero tragica!

Irriconoscibile oserei dire. Sono così sconsolata che l’altro giorno ho persino mandato un sms alla ginecologa. Senza girarci troppo intorno, le ho detto “Ascolti, io ho la patata perennemente gonfia, cosa faccio?”  A volte mi domando come faccia ogni volta a tornare tutto normale. Siamo davvero esseri speciali noi mamme.

TOGLIERE I PELI SOTTO L’OMBELICO o comunque rasarsi in generale, perché ora va bene tutto, ma effetto scimmia anche no! Santa estetista, ma i peli  crescono alla velocità della luce. Mica posso trasferirmi a casa sua! Quindi provaci a toglierti i peli da sola, provaci!

MENTRE CAMMINI E IMPROSSIVAMENTE TI CEDE LA GAMBA. Avete presente quelle fitte come se ti conficcassero delle spade nell’osso sacro? Ecco, esattamente così. E se prontamente non mi reggo a qualcosa, cadrei come un sacco di patate (gonfie) a terra!

IL SESSO. Partiamo dal presupposto che fare l’amore è sempre bello, per carità, quello che manca è l’immaginazione.

Ovvero fare finta che non esista una pancia ingombrante e che SOPRATTUTTO l’inquilino che ci vive dentro non abbia deciso di ballare la samba proprio in quei momenti. O peggio che si inizi a girare prima un pò a destra e poi un pò a sinistra, facendo indurire la tua pancia (no quello che deve rimanere duro nel frattempo ha perso ogni tipo di concentrazione)! 

Ora capite che non ci sono solo le nausee dei primi tre mesi, il bruciore di stomaco perché stanno crescendo i capelli al feto (così dicono!) le gambe gonfie al nono mese.

Non ci sono solo le camminate stile ippopotamo che vuole assomigliare ad un pendolo che oscilla da una parte all’altra con le gambe aperte. Raccontatemi i vostri disagi in gravidanza e sentiamoci un po’ più tutte uguali!

Pictures taken from Pinterest>key word: pregnants

MAMMA GLAMOUR

Dopo due figli e una terza gravidanza in corso, posso affermare di non avere smagliature. NESSUNA. Il mio segreto?

Sono gli oli naturali, di origine biologica Krians.

Mi sono sempre presa cura del mio corpo, anche prima di avere figli, con prodotti specifici per ogni zona. Crema viso, crema corpo, siero per il contorno occhi e oli secchi o emollienti per idratare al meglio la pelle.

Oggi, alla mia terza gravidanza, non smetto di certo le buone abitudini e così per lenire e idratare al meglio la mia pancia uso gli oli naturali Krians.

krians

Krians dispone di una vasta gamma di prodotti corpo, specifici per ogni utilizzo, indicati anche in gravidanza.

Grazie alla continua ricerca di qualità e ingredienti naturali, Krians risponde perfettamente alle (numerose) esigenze di una donna incinta. Utilizzando prodotti provenienti dalla natura intorno a noi.

Ogni prodotto Krians infatti è di origine biologica, senza parabeni, no animal testing e made in Morocco.

Ed è proprio dal paese più speziato che si raccolgono essenze e ingredienti per elaborare i migliori prodotto BIO. Un’emozione che ricorda qualcosa di selvaggio e lontano, come i prodotti che ho scelto per prendermi cura della mia pelle, in questo momento così importante.

  • WILD BODY LOTION un’emulsione che come ingrediente principale contiene olio di Mandorle dolci, la sua proprietà principale è quella di lenire a fondo l’epidermide.
  • REVITA contenente olio di Argan è indicato principalmente per il viso, ma si può applicare anche su tutto il corpo.

 

krians

È molto importante ricordare che ogni donna è a se, e dunque quello che va bene a me può non essere  adatto ad un’altra donna.

Quando rimasi incinta della prima bambina, pesavo 48 kg, e avevo una paura tremenda che il mio corpo si trasformasse “troppo”. Presi molti chili fino ad arrivare al 9 mese: ben 17! Una volta uscita dalla sala parto però, come per magia, tornai ad essere quella di prima.

Non ho mai smesso di applicare l’Olio di mandorle e l’olio secco su pancia e fianchi.

E devo ammettere che i risultati sono stati ben visibili, e lo sono tutt’ora. Come per ogni situazione, la costanza ripaga sempre al meglio. Così il massaggio pancia-fianchi oggi per me è diventato un rituale di bellezza a cui assolutamente non voglio rinunciare.

Innanzitutto per la cura generale del mio corpo e quindi mantenere sempre elastica la pelle che durante la gravidanza si tende mese dopo mese.

krians

Come potete (in parte) vedere, nonostante la mia pelle sia soggetta ad espansioni considerevoli, lo si nota dall’ombelico che ormai è diventato inesistente, non presento alcun inestetisma cutaneo. È molto importante dunque applicare oli naturali sulle parti interessate.

Siamo tutte diverse ed è giusto amarsi per come siamo, anche con i nostri difetti: cutanei , caratteriali e di ogni altro genere. Tutte le donne del mondo sono belle perché ognuna possiede un particolare.

Krians non è solo cura del corpo, infatti produce anche ottimi prodotti per i capelli (che ho avuto il piacere di provare) make-up e profumi.

MAMMA GLAMOUR

 

Non è vero che tutte le bambole sono uguali. Cicciobello bebè bellissimo è il nuovo bambolotto che sembra un peluche.

Alzi la mano chi di voi non ha mai posseduto un Cicciobello? Immagino proprio nessuna! Certo si giocava anche a palla con il fratello e i cugini, si costruivano piste per le macchinine e ci si improvvisava chef con la novelle cuisine. Ma le bambole per le bambine hanno sempre occupato gran parte dei loro momenti di gioco.

Ed è così che oggi nasce Cicciobello Bebè Bellissimo, il primo bambolotto pensato anche per i neonati.

Infatti Cicciobello Bebé Bellissimo è stato studiato appositamente in modo da poter essere utilizzato fin dalla nascita. Diventando così non solo una bambola, ma un vero e proprio Dudù, da stringere, coccolare e portare nel lettino.

Il corpo di Cicciobello Bebè Bellissimo è completamente morbido, soffice e senza cuciture. Di plastica non vi è traccia. L’unica parte “dura” è il viso, che è fatto in vinile e ha un dolce profumo di talco misto a vaniglia, qualcosa di assolutamente buono e confortevole.

Cicciobello bebè bellissimo

{Io stessa sto minuti interi ad inspirare il suo odore}

Il nuovo bambolotto soffice di Giochi Preziosi è amato da tutti, anche il mio Furioso ci gioca e se lo stringe a sé come fosse un morbido peluche. Ed è proprio quello il suo utilizzo: coccolare e tranquillizzare il bambino.

cicciobello bebè bellissimo

Fa le prove per l’arrivo della sorellina!

Cicciobello Bebè Bellissimo si differenzia da tutti  gli altri modelli di Cicciobello proprio per questo motivo.

Quindi mamme non preoccupatevi perché il bambolotto non è assolutamente pericoloso per il neonato, tutt’altro: è stato pensato e realizzato proprio per essere utilizzato fin dai primi mesi di vita del bambino.

Non vi sono pezzi che si possano staccare o parti dure che possano dare fastidio. Inoltre Cicciobello Bebè Bellissimo si può lavare tranquillamente in lavatrice, a 30*. E questo direi che è un vantaggio enorme per noi mamme che siamo sempre alle prese con giocattoli sporchi di biscotti e bambole pitturate!!!

Sono sicura che anche baby G. apprezzerà questo dolce bambolotto, e non vedo l’ora di metterglielo nella culla.

cicciobello bebè bellissimo

cicciobello bebè bellissimo

Inoltre avrà assorbito tutto l’odore dei fratelli, così lei riconoscerà più facilmente il loro profumo e le loro voci. 

Senza calcolare le volte, che i giocattoli che portano a passeggio i nostri figli, cadono per strada nel bel mezzo di una pipì di cane e sporcizia di ogni genere! Non sono maniaca della pulizia, ma so benissimo quello che calpestiamo mentre si cammina beatamente per una passeggiata.

E i bambini dal loro canto, non hanno l’accortezza di NON portarsi alla faccia il gioco appena caduto, se non addirittura metterselo in bocca, figuriamoci!!!

Cicciobello Bebé Bellissimo dopo un giro in lavatrice torna come nuovo e noi mamme possiamo, ancora una volta, stare tranquille!!!

GIVEAWAY TIME

Oggi voglio farvi un regalo!

Potrete avere un bambolotto Cicciobello Bebè Bellissimo in regalo, come fare?!? Basta rispondere con un commento qui sotto e io sceglierò quello che più mi ha colpito! Raccontatemi le vostre esperienze con Cicciobello oppure perché lo desiderate tanto per i vostri bimbi!

MAMMA GLAMOUR

facebook.com/Cicciobello/

Sponsored post in collaboration with Giochi Preziosi

Bebe Vio si presenta da sola: tenacia e gioia di vivere. Un’eterna sognatrice che è riuscita a concretizzare parte dei suoi sogni, anche con Hip Hop!

È con una protagonista di eccezione che Hip HopWatches lancia il suo ultimo progetto, non a caso, intitolato #SERIALDREAMERS. E chi meglio di Bebe Vio per dire ad alta voce che i sogni esistono e si possono realizzare?

Con la forza d’animo e la mente che ci crede, sempre. E pensare che “La vita è una figata”.

E se è Bebe Vio a dirci che la vita è una figata, allora non possiamo far altro che crederci per forza!

hip hop bebe vio

Ognuno di noi ha almeno un sogno nel cassetto, da custodire e perseguire. Ma se invece scrivessimo tutti i nostri sogni su un pezzo di carta, su un diario o un’agenda? Forse scriverli renderebbe tutto meno irraggiungibile e più verosimile possibile.

Una TO DREAM LIST ideata proprio dalla campionessa paralimpica, dove scrive uno dopo l’altro i suoi sogni, per poi realizzarli tutti! E direi che Bebe Vio ha già vinto un sacco di battaglie e raggiunto molti sogni, sempre grazie alla sua instancabile gioia di vivere!

È la dimostrazione che se ci credi davvero, allora puoi. Che i sogni sono gratis e nessuno ti può impedire di realizzarli.

Dovremmo un pò tutti imparare che la vita è bella così come ci viene donata, che va presa con leggerezza senza dimenticarsi di sognare forte, come dice la campionessa “LIVE LIGHT, DREAM STRONG”

hip hop bebe vio

orologio hip hop bebe vio

“Live Light, Dream Strong”

La collezione di Hip Hop Watches disegnata proprio da Bebe Vio, non a caso, si chiama DREAM STRONG , ha scelto lei stessa di lavorare sulla linea METAL perché, dice, è quella che più la rispecchia : “Determinata e forte nel raggiungere i propri obiettivi – come l’acciaio – ma allo stesso tempo leggera e scanzonata – come il silicone”.

orologio hip hop bebe vio

“Live Light, Dream Strong”

L’inconfondibile design di Hip Hop e le grafiche allegre e alla moda disegnate dalla campionessa paralimpica.

Ecco Bebe in un’intervista per Hip Hop:

Avete sentito? “Prenditela scialla”e “Power Girl”

Queste le frasi che rappresentano al meglio Bebe, che come avete sentito non è “solo” campionessa paralimpica, ma è prima di tutto una grafica e una ragazza con tanti, tantissimi sogni, come c’è pieno il mondo.

Lei è stata in grado di realizzarne gran parte, già perché la sua carriera è ancora lunga e di sogni, Bebe, ne ha ancora tanti…

E anche io, malgrado abbia già realizzato tanti sogni che immaginavo da bambina, sono sempre alla ricerca della felicità, delle cose che mi fanno stare bene, che aggiungono vita ai giorni, dato che giorni alla vita, purtroppo non se ne può aggiungere.

La mia è una lista di sogni e desideri che non riguarda solo me, ma tutta la mia famiglia: i miei bambini e il mio compagno. Un augurio continuo di amarsi ed essere sempre felici, in salute e con un tetto sotto la testa.

Di viaggiare, e avere magari un giorno, una casa alle Hawaii, per fare surf tutti insieme. Un bagno in piscina e un cocktail in spiaggia. Oppure la mia tanto adorata Scandinavia, e allora mi immagino una casetta rossa, in mezzo al bosco, dove d’Inverno c’è solo neve.

Qual’è la vostra TO DREAM LIST?

Bebe Vio lancia il concorso DREAM STRONG , partecipare è assolutamente semplice: condividete la vostra TO DREAM LIST (vi basterà registrarvi al sito) e potrete vincere un Hip Hop Dream Strong e una Dream Card dal valore di 1000 Euro da utilizzare per i sogni della vostra lista!

Clicca qui 

“Il tempo è dalla parte di chi sogna”

MAMMA GLAMOUR

mom

Le mamme scandinave sono le meno apprensive di tutta Europa. Il loro segreto? La felicità! E noi italiane dovremmo imparare un pò da loro.

Una cosa è certa: le mamme scandinave vivono meglio di noi la maternità e l’essere genitori. Dalla loro parte il luogo in cui vivono e l’alto tenore di vita che riescono a sostenere.

Considerati al primo posto in Europa, i paesiscandinavi (Islanda, Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca) sono i più vivibili al mondo per alcuni semplici fattori. L’ambiente, il sistema scolastico, quello sanitario, per il commercio, l’artigianato e in ultimo, ma non per importanza il design.

mamme scandinave

Le mamme scandinave sono le nostre colleghe che vivono meglio, e noi dovremmo ammirarle in tutto, o almeno quasi.

Certo le mamme scandinave non possono seguire la dieta mediterranea, che è considerata la migliore, anche e soprattutto per i bambini. Però compensano in molte altre cose. Le mamme scandinave, per esempio fanno fare il riposino ai loro figli fuori di casa.

Comodamente nelle loro carrozzine muniti di piumino termico, coperte di lana e tutti gli accessori del caso. Con qualsiasi temperatura esterna (e al nord sono davvero rigide) o condizione atmosferica, anzi se nevica ancora meglio!

Dicono che i bambini dormono meglio con la neve!

mamme scandinave

Le mamme scandinave non si preoccupano di canottiere o magliette della salute. Se a scuola il bambino ha mangiato tutto o se ha fatto la cacca, perché sai sono 2 giorni che non la fa!

Non chiedono, ogni 5 minuti, ai propri figli se hanno freddo e non li implorano di non sudare perché poi prendono il raffreddore.

Le mamme scandinave non hanno paura del raffreddore, della febbre e del virus intestinale.

Vanno a correre in mezzo alla natura spingendo il passeggino. Si, loro non chiedono alla suocera di tenere il bambino perché devono andare un’ora in palestra. Dalla loro parte però c’è un sistema scolastico efficiente e all’avanguardia.

Per esempio i bambini al di sotto dei 24 mesi possono frequentare la pre-scuola: un programma ad hoc e studiato appositamente per bambini che non rientrano ancora nell’età scolare .

Gratuito.

Senza asili nidi che costano quanto uno stipendio part time (nel migliore dei casi) di una mamma lavoratrice italiana.

Nei paesi del nord i film d’oltreoceano non vengono tradotti, rimangono in lingua originale. Per questo l’inglese è la loro seconda lingua, ufficiale.

La musica, il design, l’arte, la libertà  di esprimersi attraverso il gioco, il disegno e lo sport. Le mamme scandinave lasciano liberi i loro figli di fare, sperimentare, sbagliare, cadere e rialzarsi. Ricevendo input dalla natura, dal lavoro dei genitori, dall’ambiente che li circonda, dal MELTIN POT di persone che abitano quei luoghi.

La trasparenza di una civiltà vichinga ma che oggi, senza ombra di dubbio è più sviluppata e all’avanguardia di noi, antichi romani.

Le mamme scandinave non si intromettono nelle discussioni dei bambini all asilo, o al parco o in piscina. Li lasciano fare e anche sbagliare. Non inseguono i figli come segugi perché hanno paura che il bambino venga spinto in una banale lite durante il gioco.

Le mamme scandinave se ne fregano se i bambini si sporcano di cioccolato mentre fanno merenda. Non hanno dentro la borsa tre cambi completi per ogni evenienza: un’improvviso cambio di stagione o un repentino abbassamento delle temperature, casomai non facessero in tempo a rincasare.

Se si bagnano in una pozzanghera, se si infangano, se si tirano la sabbia o giocano nell’erba e i pantaloni diventano verdi.

Invitano i compagni a merenda, insieme alle loro mamme, dipingono di draghi e di elfi grandi fogli bianchi e fanno biscotti allo zenzero tutti insieme.

mamme scandinave

Fregandosene se la casa non è perfetta, se la coperta non è ben piegata sul divano. Se il tappeto in ingresso è storto, se non hanno rifatto il letto e se in cucina ci sono ancora le tazze della colazione.

Le mamme scandinave sono per lo SHARING e non direbbero mai ad un altro bambino “E no, quello è di mio figlio.”

Le mamme scandinave sono felici perché non sono perfette, ma sono meravigliosamente belle nella loro imperfezione. Nei loro maglioni grigi di lana spessa, con i cappelli che quasi coprono gli occhi. Le loro borse di pelle e gli stivali col pelo.

MAMMA GLAMOUR

Arriva l’autunno e con lui i primi malanni di stagione: tosse e raffreddore sempre in agguato! Ma con BUONA non li temo più.

Non sempre possiamo proteggere i nostri figli da febbre e virus, soprattutto durante i mesi invernali. Buona ci viene in soccorso!

Cos’è BUONA? Una linea di prodotti pensati e realizzati esclusivamente per i bambini. Prodotti “fatti bene” con associazioni semplici di pochi ingredienti. Per un’azione più efficace, con una particolare attenzione alla qualità, seguendo sempre però il BUON SAPORE.

BUONA non è soltanto prodotti per la cura e la prevenzione dei bambini, ma un vero e proprio mondo “a misura di bambino”.

E allora pensiamo ad una corretta alimentazione, ad uno stile di vita sano, ad attività all’aria aperta e il gioco è fatto. In fondo sono le cose semplici e buone quelle di cui hanno bisogno i nostri bambini.

Voi per esempio mangereste un panino con il prosciutto vecchio di giorni oppure berreste un succo di frutta dimenticato in frigo per mesi? 

Immagino proprio di no, così BUONA segue regole semplici e buone per gli ingredienti dei suoi integratori alimentari, degli alimenti bio e dei fitoterapici.

Ed è con questo procedimento basilare che BUONA sostiene la sua produzione. Per combattere i malanni della “cattiva” stagione (l’autunno e l’inverno) ormai alle porte, ecco i suoi 3 prodotti di punta.

BUONA RESPIRO: sciroppo per la tosse grassa e secca. I suoi ingredienti sono il miele, la Grindelia, l’Edera e il Ribes nero.buona

NEBIAL 3%: uno spray nasale per il raffreddore oppure semplicemente per la pulizia quotidiana delle prime vie respiratorie. È una soluzione ioertonica contenente acido ialuronico. Oltre allo spray ci sono i flaconcini utilizzabili anche per aerosol. 

buona

Per rafforzare le difese immunitarie dei nostri bambini invece, Buona consiglia un integratore alimentare sotto forma di spray oppure sciroppo, a seconda dello scopo di utilizzo.

BUONA DIFESA: spray orale per combattere il mal di gola. A base di Echinacea, Propoli, Zinco e Vitamina C.

buona

Ma Buona non pensa solo ai malanni di stagione,bensì ci accompagna tutto l’anno grazie ai suoi prodotti per la cura dell’INTESTINO. Con prodotti mirati per le coliche dei neonati fino a curare stipsi acuta e vomito.

Buona  inoltre copre una vasta gamma di vitamine e minerali, gocce orali a base di Fluoro, vitamina B12Ferro Luteina per la vista.

L’azienda italiana aiuta noi mamme anche nel momento dell’addormentamento, per tutti quei bambini che fanno fatica ad addormentarsi oppure soffrono di risvegli durante la notte. Grazie a gocce di pura Melatonina al 99%. Per chi invece soffre di cefalee o mal di pancia ricorrenti, Buona viene in soccorso con compresse masticabili a base di magnesio.

Senza tralasciare l’attenzione per la VISTA: gocce oculari alla Camomilla per occhi irritati. Mentre per chi soffre di congiuntiviti Buona ha pensato a garze oftalmiche monouso a base di Aloe Vera.

Inoltre vi invito a scoprire la gamma BBmilk  con una selezione di latti in polvere o liquidi di origine biologica. Anche per chi è nato prematuro (BBmilk Zero)

buona

Prendiamoci cura delle persone che più contano nella nostra vita, i bambini. Per loro e per il loro futuro.

MAMMA GLAMOUR